Dorsale del Triangolo Lariano: in MTB da Brunate a Bellagio

By |2017-12-20T16:46:59+00:0002 Novembre 2016|Itinerari Lariani, MY PLACES|

Finalmente per la prima volta ho percorso tutta la dorsale del triangolo lariano da Brunate a Bellagio. Non un chilometro di più, non uno di meno. Quante volte ho pedalato, sofferto, sudato su questi monti? Quante volte partendo da casa ho raggiunto la dorsale e goduto dei fantastici scorci sul lago e sulle cime dalle Grigne alle Alpi Svizzere fino al Cervino e al Monte Rosa? Boletto, Bolettone, Palanzone, Monte Croce, Colma di Sormano, S. Primo, mi verrebbe da dire non hanno più segreti per me. Ma c’è un tratto che non avevo mai percorso prima: l’ultimo, quello in discesa che dalla Bocchetta di Terrabiotta (1.536 s.l.m.), il punto più alto del percorso, conduce a Bellagio. Così come non ero mai partita direttamente da Brunate.

Arrivare fino a Bellagio era un desiderio che coltivavo da diverso tempo e le condizioni meteo particolarmente favorevoli di questi giorni, mi hanno regalato l’occasione giusta. Compagni di questa splendida avventura sono stati: Franco, Roberto e Sergio.

Per percorrere solo la dorsale senza aggiungere altro, abbiamo sfruttato la funicolare che da Como porta a Brunate e al ritorno il traghetto che da Bellagio va a Como. Ultimamente mi piace la combinazione bicicletta e mezzi pubblici. E’ una prospettiva che apre nuove possibilità, itinerari inediti…e ci risparmia anche un po’ di fatica 🙂

Peccato che l’unico tipo di traghetto adibito al trasporto biciclette nella tratta Como-Bellagio impiega non meno di 2 ore a compiere l’intero tragitto. Sul sito della navigazione laghi infatti si legge: L’imbarco delle biciclette è di norma consentito sulle navi della Navigazione Laghi. Il numero delle biciclette imbarcabili è in funzione del tipo di motonave e del traffico contingente. L’imbarco delle biciclette non è consentito sulle corse del servizio rapido (aliscafi e catamarani).

Inoltre i traghetti che consentono il trasporto bici non sono molto frequenti, quindi se avete intenzione di sfruttare la navigazione sul lago per i vostri trasferimenti con mezzo al seguito, informatevi bene su orari e modalità. QUI trovate orari e informazioni.

Tornando alla dorsale, in un precedente post avevo già raccontato il percorso da Brunate fino alla Bocchetta di Terrabiotta:

Dorsale del Triangolo Lariano: da Brunate a Terrabiotta

Che dire invece degli ultimi chilometri in discesa da Terrabiotta fino a Bellagio? Dico semplicemente che “pensavo peggio”. Nel senso che qualche tratto è un po’ difficile soprattutto con una front, ma parliamo di pochi e brevi tratti, che si trovano soprattutto negli ultimissimi chilometri, dove il sentiero è a gradoni un po’ sconnessi.

Il punto più divertente invece? Ovviamente il single track del bike park in località Piano Rancio, che abbiamo percorso per qualche centinaio di metri.

A seguire incontriamo il rifugio Martina (1.300 m s.l.m.), che ci lasciamo sulla sinistra. Fantastico infine l’ultimo chilometro prima di Bellagio per la spettacolare vista sul lago che si apre all’improvviso dopo qualche chilometro nei boschi.

Per quanto riguarda le indicazioni, è difficile sbagliare. Come su tutto il percorso è sufficiente seguire il segnavia n. 1 e si arriva dritti dritti a Bellagio.

Eccovi alcune indicazioni generiche sulla dorsale del Triangolo Lariano, rilevate dal mio Garmin Forerunner 920XT:

20161102_1443541

AUMENTO QUOTA: 1.191 m

PERDITA DI QUOTA: 1.649 m

QUOTA MINIMA: 240 m

QUOTA MASSIMA: 1.425 m.

DISTANZA: 35,15 

TEMPO DI PERCORRENZA: 3h 08′ 33″ in movimento

 

Trovate ulteriori indicazioni tecniche sul percorso e relativa traccia al seguente link:

Traversata dorsale occidentale triangolo lariano

 

Foto Gallery

20161030_095057

20161030_095319

20161030_095802

20161030_100450

20161030_112053

20161030_112509

20161030_114212

20161030_121727

20161030_122832

20161030_124225_001

20161030_124703

20161030_125051

20161030_140910_002

20161030_140936_001

20161030_160042

20161030_170857

  • 57
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    57
    Shares

2 Comments

  1. Daniele 3 Novembre 2016 al 18:24 - Rispondi

    La Dorsale è, a mio parere, il giro più bello delle Prealpi, per varietà di fondo, impegno richiesto, divertimento e panorami.

    Un’alternativa per evitare il battello tra Bellagio e Como (problematico soprattutto nelle domeniche estive) è il traghetto Bellagio-Varenna (tratto breve e meno costoso) e treno da Varenna a Lecco (Monza, Milano).

    Ovviamente, al mattino, si deve raggiungere Como in treno.

    • paolabgood 3 Novembre 2016 al 21:33 - Rispondi

      Sono pienamente d’accordo! Difficile trovare un percorso più bello. L’alternativa di prendere il traghetto da Bellagio a Varenna è interessante. Da Lecco in realtà si potrebbe arrivare a Como in treno con la linea Como-Lecco, che però non fa servizio la domenica. Ignoro inoltre completamente tempi di percorrenza e coincidenze.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.