Alpe di Terrabiotta: splendida vista sul lago di Como

By |2017-12-20T16:41:12+00:0013 Marzo 2017|Itinerari Lariani, MY PLACES|

Intorno al lago di Como sono tantissimi i punti panoramici raggiungibili in mountain bike. Tra questi troviamo sicuramente l’Alpe di Terrabiotta (1.428 m. s.l.m.) che si trova lungo la dorsale del triangolo lariano e di cui ho già avuto modo di parlare raccontando di precedenti escursioni.

Si trova a 5 km dalla Colma di Sormano (dove arriva il mitico Muro di Sormano – 1.124 m. s.l.m.), da cui  parte il bellissimo sentiero che conduce all’ Alpe di Terrabiotta e, proseguendo, alla sommità del Monte San Primo (1.682 m. s.l.m.)

Quando sabato mattina ho guardato il cielo azzurro e terso ho pensato subito a questa località come destinazione del giro che avrebbe inaugurato il mio weekend.

E la scelta è stata davvero azzeccata! Giornata splendida, visibilità ottima, temperatura ideale.

I 5 km che separano la Colma dall’Alpe di Terrabiotta (360 m. di dislivello positivo) sono ricchi di scorci suggestivi.

Come un crescendo inizialmente la vista spazia sulla vallata e i monti in direzione sud. Successivamente il panorama si apre sui monti lecchesi e i corni di Canzo che svettano inconfondibili

Alla fine ecco Bellagio e il lago di Como, come premio finale della splendida escursione.all’Alpe la bellezza del luogo induce a una pausa. Le cime ancora innevate in lontananza aumentano l’effetto meraviglia.

alpe di terrabiotta

Qualche minuto in contemplazione è inevitabile e grande è come sempre la soddisfazione di essere arrivata fin qui in sella alla mia mountain bike. Il top!

Non da meno sono la soddisfazione e il divertimento che si provano sulla lunga discesa che riporta alla Colma di Sormano.

  • 25
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    25
    Shares

2 Comments

  1. Daniele D. 13 Marzo 2017 al 21:29 - Rispondi

    Il panorama che, in una giornata con cielo terso, si può ammirare da Terrabiotta è davvero eccezionale e ripaga abbondantemente dello sforzo fatto per arrivarci.
    Dopo la doverosa sosta si può proseguire l’escursione pedalando verso la vetta del Monte S. Primo (abbandonando la Mtb per percorrere a piedi gli ultimi 200) e godere del panorama mozzafiato dal punto più alto del Triangolo Lariano.

    • paolabgood 14 Marzo 2017 al 9:39 - Rispondi

      La vetta del Monte San Primo sarà sicuramente meta di una prossima escursione da queste parti. Ci sono già stata e come dici tu il panorama è mozzafiato.

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.