The Bicycle Renaissance: alla Triennale di Milano una mostra sulla vitalità della bicicletta tra tecnologia e artigianalità

By | 2018-03-11T19:13:00+00:00 02 marzo 2018|BIKE LIFE, Eventi|

Quando qualche giorno fa ricevetti l’invito al vernissage della mostra The Bicycle Renaissance, decisi subito di accettare. Non potevo mancare all’inaugurazione di una mostra alla Triennale di Milano che celebra la bicicletta come strumento di mobilità per le città e le metropoli ma anche oggetto su cui si incardina un nuovo modo di produrre. Un oggetto dalle diverse declinazioni: bicicletta da città, da corsa, di design. E dalle molteplici soluzioni: in carbonio, in acciaio fino a quelle realizzate su misura grazie alle nuove tecnologie della manifattura digitale.

The Bicycle Renaissance, in scena alla Triennale fino al 2 Aprile e frutto della partnership tra Banca IFIS  e la Triennale di Milano, si sviluppa idealmente intorno a un tavolo lavoro-officina che ospita una combinazione di accessori e componenti legati all’economia e all’immaginario della bicicletta. Da questo tavolo partono quindi 3 strade (CALORE, TERRITORIO, FUTURO) che definiscono il Rinascimento della bicicletta, ogni strada 5 biciclette abbinate a concetti chiave di questo nuovo movimento in continua crescita, come PROGETTO, SHARING, VIAGGIO, TRADIZIONE, VELOCITA’, CORAGGIO, PERFORMANCE per dirne alcuni.

Il taglio del nastro è stato preceduto dagli interventi istituzionali che hanno posto l’accento sulla vitalità della bicicletta come prodotto dell’eccellenza artigianale made in Italy e come mezzo di mobilità sostenibile nella share economy.

A seguire lo stesso curatore della mostra Paolo Manfredi ha guidato i presenti alla scoperta di questa mostra che è anche il primo appuntamento del 2018 di Innovation and Craft Society, il club ideato da Banca IFIS in collaborazione con la Triennale di Milano per raccontare ed esaltare le eccellenze del Made in Italy.

 

Nelle parole delle stesso Manfredi leggiamo lo spirito della mostra: “La bicicletta è il prodotto italiano che meglio incarna la saldatura tra tecnologia, design e stili di vita. Quello che prima era standardizzato e seriale, oggi esplode in una enorme varietà di declinazioni. Questa varietà, e la trasformazione offerta dai nuovi metodi di produzione, dilata lo spazio simbolico e di fruizione della bicicletta in direzioni spesso inimmaginabili”.

Una mostra che celebra l’artigianalità e l’innovazione di un’economia sana legata alla qualità, ai territori e alla cultura delle persone e delle imprese che ne fanno parte.

Un’ultima cosa interessante da sapere è che dopo l’esposizione in Triennale The Bicycle Renaissance si trasferirà a Tel Aviv per la partenza del Giro d’Italia come ambasciatrice del made in Italy.

www.triennale.org/mostra/the-bicycle-renaissance/

www.innovationandcraftsociety.it

 

  • 10
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    10
    Shares

Un commento

  1. Claudio 4 marzo 2018 al 8:58 - Rispondi

    Interessante sarebbe vedere all’opera qualche Guru Italiano della saldatura,Acciaio-Titanio-Alluminio

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.