Nelle Langhe in mountain bike: due giorni tra vigneti e borghi antichi

By |2018-11-28T20:52:46+00:0027 Novembre 2018|MTB|

Le Langhe, piccolo angolo d’Italia incastonato tra le Alpi e la Pianura Piemontese che rievoca con questo suo nome al plurale quei piccoli regni di un’Italia risorgimentale. In realtà è facilmente raggiungibile dall’autostrada A4 per chi risiede nelle pianure del Nord.

Ho avuto il piacere di essere ospite a fine ottobre dell’ Ente Turismo Alba Bra Langhe Roero  e girare tra i vigneti delle Langhe in mountain bike grazie alla sapiente guida di Paolo Lobina (Instagram: @mtb_langhe_roero). Devo dire che per un milanese amante dei laghi e dei passi alpini è stata veramente un’esperienza diversa ed estremamente piacevole.

La prima giornata in bicicletta è cominciata dopo un delizioso pranzo presso il B&B Cascina Baresane (www.cascinabaresane.it) e l’incontro con Paolo conosciuto tramite Instagram. Abbiamo quindi raggiunto Barolo, da dove in sella alle nostre mountain bike siamo risaliti verso Monforte attraverso la valle Bussia.

E’ importante, se non si conosce la zona, affidarsi a una guida esperta che deve adattare il percorso alle vostre capacità tecniche e fisiche. Queste colline offrono sentieri ed itinerari per tutti i gusti: dalla famiglia con bambini agli amanti dell’enduro.

Attraversando la vallata mi sono reso conto subito che pedalare tra i vigneti è una sorpresa continua. Anche un trattore che è passato poco prima può cambiare il terreno e le difficoltà. Così mi sono lasciato guidare con la curiosità di non sapere cosa mi aspettava dopo ogni curva. Non siamo su sentieri battuti o ciclovie. Tra qualche pezzo tosto da aggrapparsi ai manubri e qualche discesa affrontata con la dovuta cautela siamo arrivati ai piedi del  castello di Serralunga d’Alba, castello nobiliare trecentesco che domina dall’alto le colline dei grandi vini. Siamo scesi poi verso Fontanafredda, dove ho fatto tesoro dei consigli di Paolo su come affrontare una discesa, per raggiungere quindi con le luci del tramonto il castello di Grinzane Cavour (www.castellogrinzane.com ) che ogni anno ospita l’asta mondiale del tartufo bianco.

Come non lasciarsi inebriare poi a cena dai profumi e sapori della cucina locale? Dopo tutto siamo nella capitale mondiale del tartufo!

Dopo un sonno ristoratore seguito da colazione il giorno seguente io e Paolo siamo partiti per un altro giro. Partenza da Barolo verso uno dei simboli delle Langhe: La Morra, piccolo comune piemontese, patrimonio mondiale dell’umanità Unesco, come patrimonio Unesco sono anche le colline delle Langhe e Roero.

Dopo un tratto in single track nel bosco, qualche km misto tra sentieri ed asfalto e doverosa foto sulle Big Bench (panchine giganti sparse per le Langhe) abbiamo affrontato i 4 km di sterrato che portano in cima a La Morra. Con ripida discesa su una strada stretta ma asfaltata abbiamo quindi raggiunto Vergne per una deliziosa degustazione presso la cantina Syllasebaste (www.syllasebastewinery.com) Da qui siamo poi rientrati alla base, non senza provare però un’ultima emozione: pedalare proprio in mezzo al vigneto (a vendemmia già avvenuta) ai piedi del castello di Vergne. Difficile descrivere l’emozione di pedalare nelle Langhe in mountain bike tra i vigneti colorati d’autunno; sentirsi in armonia con la propria bici, la natura e quel naturale equilibrio dei vigneti necessario per creare un buon vino. Arrivederci in primavera!

In questo video il mio tour in collaborazione con Ente Turismo Alba Bra Langhe Roero e MTB Langhe Roero sui vigneti delle Langhe, patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Link Utili

www.langheroero.it  —–>E’ il portale di riferimento dell’ente Turismo Alba Bra Langhe Roero con tutte le informazioni per una vacanza tra queste splendide colline, tra cui una sezione dedicata al cicloturismo QUI.

www.mtb-langhe-roero-gpx.com  —–>E’ il portale di Paolo e Nicola, guide di mountain bike esperti delle Langhe e il Roero, con tante informazioni utili per scoprire i luoghi, i sentieri e i percorsi caratteristici di queste colline.

—————————–

Autore: Fabio Corbellini, instagramer e cicloviaggiatore. Lo trovate su Instagram @ministryfab

  • 60
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    60
    Shares

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.