Home IN BICI Mountain bike a Livigno: 30 km in Val Alpisella e Alpe Trela

Mountain bike a Livigno: 30 km in Val Alpisella e Alpe Trela

di Paola Brazioli

Lo scorso weekend a Livigno è stato fantastico proprio come immaginavo. Sabato, mentre Franco era impegnato nella Stralivigno, ho fatto una corsetta di 7 km sulla bellissima pista ciclabile, di cui i primi con la pioggia come piace a me (adoro correre quando piove!). Domenica finalmente il giro in mountain bike tanto desiderato. L’ultima volta che ho pedalato da queste parti  è stato l’anno scorso in occasione della mia partecipazione all’Alta Valtellina Bike Marathon.. è passato davvero troppo tempo!

E’ prorprio sui sentieri dell’Alta Valtellina Bike Marathon, che domenica mattina decidiamo di addentrarci. Il percorso marathon, già segnato per l’occasione, passa proprio da Livigno. Dal passo di Val Trela scende tramite bellissimo single track a Livigno, costeggia brevemente il lago per poi risalire verso la Val Alpisella.

Per motivi di tempo e di gambe l’obiettivo non è quello di fare tutto il percorso marathon che misura ben 95 km per 3.500 m di dislivello positivo, ma di compiere un percorso ad anello sugli stessi sentieri, più corto ma altrettanto affascinante. Ne uscirà infatti un percorso ad anello di 30 km e 1000 mt dislivello. Un condensato di quello che Livigno e l’Alta Valtellina offrono agli appassionati di mountain bike. Un giro non troppo impegnativo, alla portata di chiunque abbia una discreta preparazione. Un percorso interamente offroad, niente asfalto o traffico, ma solo montagna e natura.

La partenza ideale è dal parcheggio delle auto che si trova di fronte agli impianti di risalita del Mottolino. Completamente sulla pista ciclabile raggiungiamo il lago di Livigno che costeggiamo fino al ristoro Alpisella. Proprio dal ristoro parte la prima delle tre salite importanti del nostro percorso: la salita alla Val Alpisella, 5 km, 490 m di dislivello. La prima parte di circa 1,5 km fino al piccolo ponte in legno non è troppo impegnativa. Il sentiero è largo ed esposto quasi a strapiombo sulla valle sottostante, molto suggestivo. Dopo il ponte la pendenza aumenta sensibilmente e non dà tregua fino allo scollinamento. Nel tratto più duro con pendenze del 25% la tentazione è di mettere i piedi a terra e fermarsi un attimo a prendere fiato.

Quando si arriva in cima al culmine del passo Alpisella (2.285 s.l.m.), oltre al sollievo per la fine della salita si apre uno scenario fantastico: rocce, pascoli, il laghetto dell’Alpisella (2.268 s.l.m.). Questa è la valle da cui nasce l’Adda.

Da qui fino ai Laghi di Cancano sarà tutta discesa. Seguendo le indicazioni del percorso dopo circa 800 m. in discesa prendiamo a un certo punto il sentiero che a sinistra porta alle sorgenti dell’Adda e corre parallelo alla strada principale. Discesa fantastica: divertente e mai pericolosa. A questo punto ho un unico rimpianto: non avere con me una GoPro!

Il bellissimo sentiero sfocia sulle sponde del lago di s. Giacomo (m. 1949). Insieme al lago di Cancano costituisce il grosso bacino idrico artificiale, che occupa quella che un tempo era un’alpe pianeggiante con le sue baite ed il villaggio di S. Giacomo.

Seguiamo le indicazioni che a sinistra ci fanno costeggiare il lago sulla sterrata fino al Rifugio Val Fraele, dove ci fermiamo per il primo caffè di giornata.

Raggiungiamo quindi la parte opposta della valle tramite la strada che percorre lo sbarramento del lago di S. Giacomo e superato il Ristoro S. Giacomo arriviamo in località Pettini. Eccoci ai piedi della seconda salita di giornata: salita Alpe Trela, 2 km, 230 m di dislivello.

La carrareccia entra nella Val Pettini con una pendenza iniziale del 10%. Superati 2 tornanti dove la pendenza si fa più impegnativa si apre uno splendido panorama sulla vallata e sui laghi di Cancano. Proseguiamo quindi in falsopiano e arriviamo alla Malga dell’Alpe Trela (2.173 s.l.m.) dove c’è uno splendido agriturismo meta di tanti biker.  Ci troviamo nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio.

Subito a destra, vi apparirà uno spettacolo grandioso; inaspettata e magnifica la bellissima conca prativa dell’Alpe Trela dove al centro sorge l’omonima malga. Luogo dall’armonia incantevole dove le tonalità di verde spaziano all’infinito, è certamente uno dei posti d’alta montagna più belli delle alpi. (planetmountain.com)

Ci fermiamo all’agriturismo per un panino, un po’ di relax e quattro chiacchiere con altri amici biker incontrati casualmente, prima di ripartire per il passo di Val Trela che ci condurrà di nuovo a Livigno.

A questo punto dobbiamo affrontare la terza e ultima salita della nostra escursione, che parte proprio dall’agriturismo: la salita Passo Trela, 1,8 km, 145 m di dislivello. Il paesaggio è ancora quello tipico dell’alpeggio.

Una volta svalicato il passo inizia un bellissimo single track lungo circa 13 km che ci ricondurrà sino a Livigno. In una parola: bellissimo!

Lo stesso giro si può fare anche in senso opposto – Livigno, Alpe Trela, Lago di S. Giacomo, Val Alpisella, Livigno – col risultato di avere discese meno tecniche e divertenti.

Se volete conoscere tutte le opportunità che Livigno offre agli amanti della mountain bike leggete anche:

Livigno: destinazione perfetta per gli amanti della mountain bike

 

Foto Gallery

 

IMG-20160725-WA0000

IMG-20160725-WA0001

IMG-20160725-WA0002

IMG-20160726-WA0000

IMG-20160725-WA0008

IMG-20160725-WA0009

IMG-20160725-WA0010

IMG-20160726-WA0003

IMG-20160726-WA0002

IMG-20160725-WA0019

IMG-20160725-WA0013

IMG-20160725-WA0016

IMG-20160725-WA0015

IMG-20160725-WA0014

alpe trela

IMG-20160725-WA0021

IMG-20160725-WA0022

IMG-20160726-WA0005

IMG-20160726-WA0007

IMG-20160725-WA0035

IMG-20160725-WA0036

IMG-20160725-WA0037

IMG-20160725-WA0038

IMG-20160725-WA0040

IMG-20160725-WA0041

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo, accetti la conservazione e la gestione dei dati da parte di questo sito web.

Bike Habits

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitici, anche di terze parti, necessari al funzionamento del sito ed al miglioramento dell’esperienza di navigazione dell’utente. Continuando la navigazione sul Sito l’Utente acconsente all’uso dei cookie. Accetto leggi di più