Home Senza categoria Alcune proposte per sopravvivere a questo rigido inverno senza deprimersi troppo!

Alcune proposte per sopravvivere a questo rigido inverno senza deprimersi troppo!

di Paola Brazioli

L’inverno, inutile dirlo, è la stagione peggiore per chi ama andare in bicicletta. Freddo, ghiaccio, in qualche caso neve non rappresentano certo condizioni ottimali per un’uscita sui pedali.

Molti di noi dunque in questo periodo appendono come si suol dire la bici al chiodo o diminuiscono drasticamente i chilometri percorsi, nonostante il mercato offra prodotti sempre più innovativi, per pedalare anche in inverno con maggiore sicurezza e comfort: da capi di abbigliamento super tecnologici a copertoni specifici che consentono una maggiore aderenza e grip in caso di neve e ghiaccio.

Uscire però in condizioni estreme – dove vivo io in Brianza in questi giorni il termometro ha toccato i -6°! – soprattutto se non adeguatamente attrezzati potrebbe essere controproducente. Quello che solitamente ci fa stare bene, cioè pedalare, potrebbe infatti sottoporre il nostro organismo ad uno stress eccessivo. Almeno che non siamo super preparati ed equipaggiati come Omar Di Felice!

Personalmente preferisco allora approfittare di questo periodo per recuperare e immagazzinare risorse ed energie che poi mi serviranno nella bella stagione. Come?

Ecco le mie proposte per sopravvivere a questo rigido inverno senza deprimersi troppo!

Diversificare

Questo è il periodo migliore per praticare nuove o diverse discipline. Pilates, nuoto, palestra o più semplicemente camminare in montagna ci consentono di mantenere la condizione fisica e aerobica anche nei mesi invernali, quando tra le altre cose è più facile trasgredire col cibo. Non solo, aiutano il recupero attivo e allenano gruppi muscolari solitamente trascurati in bicicletta. Il pilates in particolare è un’ottima attività che personalmente pratico tutto l’anno e mi aiuta molto a compensare il lavoro aerobico.

Se volete saperne di più sui vantaggi del Pilates per i ciclisti leggete il mio articolo PILATES, LA GINNASTICA CHE FA BENE AI CICLISTI

Se invece siete interessati ai vantaggi della camminata in montagna ho recentemente scritto l’articolo CAMMINARE IN MONTAGNA: UNA VALIDA ALTERNATIVA PER IL CICLISTA.

Anche la corsa è un’ottima attività aerobica alternativa alla bicicletta, ma comporta qualche accorgimento in più: lunghi tempi di adattamento e costanza. Quindi se cercate qualcosa da praticare solo un paio di mesi, lasciate perdere! E se proprio volete iniziare, attenzione, potrebbe piacervi molto!

Sperimentare

Con questo freddo non ci va proprio di fare uscite impegnative e gli appuntamenti importanti sono ancora lontani? Adeguatamente equipaggiati e in condizioni non estreme possiamo comunque concederci una pedalata, provando qualcosa di nuovo, per puro svago. Gli stradisti per esempio potrebbero provare un’uscita in mountain bike (off road si percepisce meno il freddo) oppure perché non testare finalmente quella bici che tanto ci piace in accordo col nostro rivenditore di fiducia? Un’altra ottima idea potrebbe essere provare una fat bike sulla neve. A questo proposito, io e mio marito stiamo proprio programmando un’esperienza del genere…seguitemi perché vi racconterò tutto!

Approfondire

La nostra è proprio una bella passione. La bicicletta intendo, così ricca di storia e di pathos. Sono tantissimi i libri che narrano di gesta in bicicletta, di avventure, viaggi e raccontano della bicicletta come metafora e stile di vita. Sapevate che c’è una casa editrice Ediciclo Editore che pubblica esclusivamente libri dedicati a questo fantastico mezzo? Mi piace così tanto leggere! L’inverno è proprio la stagione in cui riesco a dedicarmi di più alla lettura, magari in compagnia di una bella tazza di the caldo!

Il periodo invernale potrebbe essere propizio anche per approfondire la nostra conoscenza del mezzo tramite corsi o libri: meccanica, postura, manutenzione, etc.

L’Accademia Nazionale di Mountain Bike e Bikeitalia.it per esempio organizzano svariati corsi su questi temi durante l’anno.

Programmare

Questo è il momento di programmare il nuovo anno appena iniziato. Che si tratti di una granfondo, di una escursione a lungo sognata o di un viaggio a tappe, concentriamoci per un po’ sui nostri obiettivi e una volta individuati cominciamo a studiarne i dettagli.

Se siete appassionati di granfondo vi consiglio di dare un’occhiata ai calendari che ho pubblicato nel blog:

CALENDARIO GRANFONDO STRADA 2017

CALENDARIO GRANFONDO MTB 2017

Relax

Infine semplicemente relax. Noi che siamo sempre attivi tra sport, lavoro e famiglia possiamo approfittare di questo periodo anche per ricaricare le energie mentali. E magari fare cose cose che in altri periodi dell’anno mai faremmo…come il bird watching 🙂

 

Anche l’inverno quindi, se visto così, presenta indiscutibili vantaggi e se proprio non ve la sentite di uscire in bicicletta con questo freddo, niente sensi di colpa. Quello che poteva sembrare un periodo negativo può rivelarsi in realtà il periodo migliore per “mettere fieno in cascina” con un unico obiettivo che per noi è sempre e comunque pedalare.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo, accetti la conservazione e la gestione dei dati da parte di questo sito web.

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitici, anche di terze parti, necessari al funzionamento del sito ed al miglioramento dell’esperienza di navigazione dell’utente. Continuando la navigazione sul Sito l’Utente acconsente all’uso dei cookie. Accetto leggi di più