Home La ricetta di Livigno per una stagione invernale a prova di Covid

La ricetta di Livigno per una stagione invernale a prova di Covid

di Paola Brazioli
Livigno stagione invernale

Nonostante le misure restrittive, diverse località di montagna si sono attrezzate per accogliere turisti e visitatori in sicurezza, pronte ad avviare la stagione invernale, quando sarà possibile. Livigno ha presentato nei giorni scorsi la sua “ricetta”, fatta di novità, misure e policy per garantire una vacanza in tutta sicurezza a chi sceglierà il Piccolo Tibet, da oggi fino a maggio.

Tra le iniziative a favore di turista c’è la policy di cancellazione gratuita per hotel, appartamenti e servizi, che permette di prenotare la vacanza con serenità. Sarà infatti possibile cancellare gratuitamente la prenotazione per qualsiasi motivo durante la stagione invernale. Policy di cancellazione gratuita anche per alcuni servizi come le lezioni di sci prenotate tramite le Scuole Sci di Livigno o lo skipass nel caso si risulti positivi al Covid. Per prenotazioni e cancellazioni, vi consiglio di leggere le condizioni sul sito ufficiale.

Tante proposte per un inverno in sicurezza

La ricetta di Livigno per la stagione invernale prevede una serie di misure per evitare code e assembramenti. Si potrà, per esempio, ritirare lo skypass acquistato online presso alcuni punti “Drive Through” senza scendere dall’auto. Per lo stesso motivo Livigno ha pensato di incentivare tutte quelle attività che non necessitano degli impianti di risalita. Oltre allo sci di fondo, praticabile lungo l’anello allestito proprio nel centro di Livigno e già da un mese solcato dagli sci di amatori e professionisti, ci sono anche la fat bike, il pattinaggio su ghiaccio presso la Ice Arena, le escursioni a cavallo o in motoslitta, l’arrampicata su ghiaccio, il parapendio, lo sci alpinismo e le ciaspole.

Nelle ultime settimane, è stato implementato il numero di sentieri e percorsi gestiti, da percorrere in totale autonomia grazie alle indicazioni e alla segnaletica, senza prenotare escursioni di gruppo o richiedere la presenza di una guida alpina. Per chi invece preferisce ammirare il panorama livignasco rilassandosi al ritmo di  tranquille passeggiate, c’è il Winter Trail, un percorso di 20 km in neve battuta che parte dal cuore di Livigno e si snoda per l’intera vallata.

A proposito di attività sulla neve, la mia memoria va alla bellissima esperienza in fat bike proprio a Livigno: Pedalare sulla neve: in fat bike a Livigno.

App e sicurezza

Per organizzare al meglio ogni escursione c’è a disposizione la funzione Check&Go dell’App My Livigno, che consente di verificare l’affluenza sui diversi percorsi e scegliere quello meno frequentato e più adatto alla propria escursione. Tramite l’App sarà inoltre possibile partecipare alla Winter Challenge: una volta scelto e raggiunto uno degli spot presenti sui nuovi percorsi allestiti, si guadagneranno punti. In palio diversi premi tra cui un weekend nella località livignasca. La varietà dei sentieri disponibili è stata ampliata, per permettere a visitatori e sportivi di esplorare anche i luoghi e gli angoli meno conosciuti.

Livigno è anche shopping e gastronomia. L’App My Livigno consentirà di conoscere i ristoranti che effettueranno servizio di asporto consegna a domicilio, così come sarà possibile trovare il negozio coi propri brand preferiti e consultare gli orari di apertura.

Per tenere sotto controllo la situazione sanitaria, a tutela di visitatori, lavoratori e residenti, saranno disponibili tamponi molecolare e test antigienici in caso di necessità. Eventuali positivi al Covid avranno inoltre a disposizione luoghi sicuri dove passare la quarantena.

“Negli ultimi mesi abbiamo lavorato senza sosta per arrivare preparati all’appuntamento con l’inizio della stagione invernale” commenta Luca Moretti, Presidente di APT Livigno. Non abbiamo rivolto la nostra attenzione solo agli impianti di risalita: abbiamo ripensato all’offerta nella sua interezza, seguendo le indicazioni date dal Governo e dall’Istituto Superiore di Sanità per garantire ai viaggiatori e agli atleti che scelgono il Piccolo Tibet per la loro preparazione un soggiorno sempre più sicuro, senza rinunciare alle ricche opportunità che Livigno ha sempre offerto e continuerà ad offrire“.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo, accetti la conservazione e la gestione dei dati da parte di questo sito web.

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitici, anche di terze parti, necessari al funzionamento del sito ed al miglioramento dell’esperienza di navigazione dell’utente. Continuando la navigazione sul Sito l’Utente acconsente all’uso dei cookie. Accetto leggi di più